sabato 24 novembre 2018

Collant Curvy & Plus Size? Ecco dove acquistarli! 💁💣💥

Arriva il freddo e di conseguenza mi sono arrivati tanti messaggi privati sulla  Pagina Facebook di richiesta di aiuto! 

In molte mi avete contattata per conoscere i negozi dove è possibile trovare collant plus size e, anche se già avevo creato un post dove vi elencavo gli shop più interessanti, è passato tanto tempo e quindi ho pensato di ricrearne uno nuovo!



Per fortuna adesso è possibile trovare collant curvy quasi ovunque ma, a mio parere, solo alcuni brand sono veramente specializzati e saranno quelli che riporterò qui. 

Mi sembra doveroso parlare in primis di Personal Size perchè, non solo è uno shop italiano che vende solo ed esclusivamente collant, calze e affini, ma anche perchè ha ideato una tabella taglie davvero particolare che vi aiuterà a trovare sicuramente il prodotto adatto a voi! 



Ho già provato in passato i loro prodotti, per questo sono qui a consigliarvi questo negozio!

Oltre ai collant, calze e autoreggenti, è l'unico shop italiano che produce le Secret Bands, ovvero delle confortevoli fasce anti sfregamento che negli ultimi anni hanno risolto i problemi di molte donne!



Inoltre, su Personal Size è ancora attivo lo sconto dedicato al Black Friday ( e lo sarà fino a domani 25 Novembre 2018), sconto che vi permetterà di acquistare tutto al 50% !!!




Il secondo shop di cui vi voglio parlare, sempre testato e approvato da me, è Donatella's!
Anche questo interamente dedicato ai collant taglie forti e, pur essendo un negozio UK, è gestito da una italianissima e gentilissima Donatella che, in caso di dubbi, vi saprà aiutare e consigliare al meglio!




Questo brand è particolare perchè non vende solo le solite colorazioni, se cercate qualcosa di più frizzante, allora questo shop fa proprio per voi!




Inoltre è l'unico rivenditore dove al momento potete trovare i "collant pantaloncini", perfetti contro lo sfregamento dell'interno coscia in estate, e un'ampia gamma di autoreggenti!








Adesso parliamo di super comodità!

Se come me siete amanti della calza che non sembra calza, o se non siete abituate ad indossare i collant e volete buttarvi con qualcosa di semplice ma confortevoleKiabi sarà la vostra scelta!

Anche se sul loro sito trovate anche alcuni articoli Sanpellegrino, che io non ho provato e che quindi non posso consigliarvi, scrivo di questo shop oggi per la loro personale, semplice e ristretta, linea.

Sono i collant che utilizzo di più, quelli per tutti i giorni insomma, se voglio particolarità indosso gli articoli che vi ho elencato prima ma, se voglio solo stare comoda, scelgo loro!




Anche in questo caso è ancora attivo lo sconto (fino al 25 Novembre 2018), stavolta del 30%, e sono sicura che non riuscirete ad acquistare solo i collant, visto che potete trovare un'ampia scelta anche per quanto riguarda la moda plus size e per tutta la famiglia!


E per ultimo vi parlo di Asos!

Negozio online perfetto per lo shopping online curvy ed ovviamente testato da me!

Anche in questo caso parliamo di comodità e semplicità ma, visto la vasta scelta che vi offre questa piattaforma, fa sempre comodo sapere che si può inserire nel carrello anche un bel paio di collant!
E poi offre spesso collant a tema, come per esempio Halloween!




 E pure in questo shop continua lo sconto! Il 20% su tutto inserendo il codice: HELLO20

Spero che questo post sia di aiuto a tutte voi e, se avete altri negozi, che si dedicano ai collant curvy & plus size, da consigliare, fatelo!!!


venerdì 21 settembre 2018

Buon Compleanno Curvy World 💖

Quando nacque Curvy World, in Italia, la parola Curvy non esisteva. 
Cicciona, grassa, grossa, obesa, ponchia, balena, robusta, taglie forti, taglie grandi e "Signorine Grandi Forme" (quest'ultima era il nome della sezione, unica e sola, dedicata di OVS)... erano questi gli aggettivi da associare a chi già portava una taglia 46.

Ancora, sempre in Italia, la parola Curvy non era stata strumentalizzata e mi sembrò così carina, così "oltre oceano", fresca, nuova, interessante.
Fu così che decisi di creare questo blog e di dargli questo nome. Settembre 2011, si proprio 7 anni fa, decisi di creare un "mondo" dove tutte le Curvy italiane potevano ritrovarsi, potevano confrontarsi e soprattutto potevano cominciare a capire, che c'era qualcosa oltre ad un aggettivo, carino o meno.

Nel nostro bel paese il mio era il secondo/terzo blog, per mia conoscenza, a tema! Nessun brand italiano aveva la sezione Curvy, solo OVS ne aveva una e la chiamava così come vi ho scritto prima e, oltre ai più famosi (e costosi) brand italiani di sempre, Elena Mirò e Fiorella Rubino, nessuno si era mai interessato al tema.

Dopo un paio d'anni nacquero poco a poco tantissimi altri blog dedicati, grazie al nostro "lavoro" questo mondo cominciò a prendere piede e anche, finalmente, "da noi" qualche brand cominciò a prenderci in considerazione.
I primi furono quelli inglesi, poi americani e, quando già avevamo le nostre followers affezionate, anche i brand italiani cominciarono a voler collaborare con noi.

Questo "movimento" si fece spazio, pian piano, e cominciò a farsi notare. Dopo alcuni anni spuntarono fuori nuovi brand italiani, e non, dedicati, la gente cominciava a conoscerci e di conseguenza ad avvicinarsi a questo mondo.

Ma ovviamente questa cosa cominciava ad essere un po' scomoda... l'Italia non si era mai interessata alle ciccione e tutto questo "trambusto" generò confusione.

Quando eravamo più unite, io e le altre blogger che si dedicavano alla moda Curvy, eravamo molto più forti, ci facevamo sentire molto di più, ma poi tra interessi personali, economici, mistici, tutto si ruppe e ritornammo ad essere "sole".

Nel frattempo non solo la moda, ma anche i media, cominciarono a parlare di "noi" ma mai, o quasi, come avrebbero dovuto.
E fu così che la parola Curvy cominciò ad essere utilizzata solo ed esclusivamente in un determinato modo, modo in cui non poteva più appartenere alle persone che in primis avevano portato a conoscere questo mondo.

I temi principali del "nostro" movimento furono messi da parte e invece di promuoverli furono sostituiti con altri.
Perchè era nato Curvy World? (E di conseguenza gli altri blog dedicati?) Per dare una mano a chi, in Italia, sentiva di non aver spazio, e non parlo solo di moda, ma anche di vita.

I blog Curvy nascevano, poco a poco, per dare la possibilità alla popolazione non magra di potersi vestire e soprattutto vedere in un modo diverso da quello in cui era stata abituata.
Moda, Autoaccettazione, Amor proprio... questo doveva emergere e questo doveva, oggi dopo 7 anni, essere il vero significato del movimento Curvy in Italia. Ma no, non è stato così, purtroppo.
Appena questa parola è stata presa in mano "dai potenti" si è subito trasformata in altro.
Al giorno d'oggi, la parola Curvy significa: Donna formosa che si prende cura di se e che non è proprio magra ma non è neanche grassa. Che ci può anche stare eh, ma non è solo quello!

Gli haters, quelli che comunque vogliono inveire contro, quando si pronuncia la parola Curvy vanno su google e riportano la traduzione dall'inglese FORMOSA e formosa significa, sempre per loro, con le forme al punto giusto.
Qual è questo "punto gisuto"?
Tette e culo.

Sei VERAMENTE CURVY solo se hai tette e culo. 
Le altre sono solo persone grasse che non hanno il diritto di essere Curvy.
Le altre, quelle che oltre alle tette e al culo formoso c'hanno la panza e le cosce, quelle no, quelle sono solo grasse, malate, che mangiano a sbafo e non fanno nulla per la loro salute. Chiamatevi plus size, obese, ciccione ma NO CURVY.

Ed ecco che la non felicità dell'italiano medio trova sfogo in un nuovo mondo!

E così la TV (e tutti i media ovviamente) ha di nuovo pane per i suoi denti, fa finta di parlare della rivoluzione per poi però parlare sempre e solo di diete, di salute e portando a conoscenza solo casi particolari o fenomeni da baraccone.

Adesso, perchè oggi vi scrivo di tutto questo?
Perchè qualche giorno fà questo blog ha compiuto 7 anni e, ancora oggi, mi ritrovo a parlare con voi sempre e solo tramite i miei canali social. Ma così io come le mie "colleghe spravvisute".

Non ci invitano da nessuna parte, non parlano quasi mai di noi, non esistiamo. E non è perchè non ci mettiamo anima e corpo in questa "battaglia" ma semplicemente perchè siamo personaggi scomodi, non siamo ne donne con particolari problemi di salute ne fenomeni da baraccone, quindi meglio non farci emergere perchè se no creiamo scompiglio.

Io personalmente non sono mai stata invitata ad una sfilata, neanche a tema Curvy, bugia, mi hanno invitato una o due volte ma non avevo i soldi per affrontare le spese, che ovviamente erano a mio carico.
In tutti questi anni ho collaborato con molti brand, ma da lontano, con il minimo sforzo. Esistiamo, ci facciamo sentire sui social e serviamo solo per quella sporadica pubblicità, stop.

A mio parere, sempre in Italia, una persona Curvy, ma non a modo loro, non potrà mai realmente farsi sentire in modalità estesa, in Italia una blogger Curvy non diventerà mai realmente una influencer, una persona da prendere realmente in considerazione.

Ma per fortuna, nonostante tutto, sappiamo che il nostro "lavoro" serve e viene seguito, anche in silenzio, e questo, almeno personalmente parlando, mi basta.

Mi basta ricevere i vostri messaggi privati, leggere i vostri commenti e vedervi brillare gli occhi quando per caso ci si incontra. Mi basta sapere di essere realmente utile... REALMENTE
Il mondo reale mi segue, supporta e ha bisogno di me ed io continuerò fino a quando potrò farlo.
Buon compleanno Curvy World.



venerdì 14 settembre 2018

Tendenza Autunno/Inverno - #ANIMALIER proposte #PLUSSIZE 🐆

L'autunno è alle porte e con lui anche la voglia di rinnovare i nostri armadi! 💃
Finalmente cominciamo a vestirci in modalità relax, senza stare lì a pensare a quale sia il tessuto leggero, quello che ci farà soffrire meno. 
Coprire il nostro corpo, in questa stagione, non ne ha di tortura cinese, anzi! Comincia a venirci quella voglia di felpe e pile che ci proietta già verso il nostro amato inverno (ok, questo post è un po' di parte 😝).

Ma è ancora presto per parlare di cioccolate calde e Netflix, e allora di cosa parleremo oggi? Della tendenza che io aspettavo tornasse in auge da tempo, ovvero l'animalier! 😻



Un pattern molto particolare, e forse anche complesso da indossare, che fa subito dividere la platea in due gruppi. 
Insomma o si odia o si ama ed io LO AMO! (Zia Assunta è il mio alter ego, per dire 😂).



Mentre sbirciavo i nuovi arrivi dei miei shop online preferiti mi sono ritrovata una valanga di capi interessanti che ho ben pensato di proporvi.

Io ho già messo la mano al portafogli 🙈, alla carta nel mio caso, ed ho già acquistato due capi maculati su uno shop totalmente nuovo per me e presto ve ne parlerò, come sempre, da queste parti!

Intanto godetevi questa selezione e fatemi sapere se volete altre proposte dedicate alle tendenze autunno/inverno 2018 😉











1. 2. 3. 4. 5.








 1. 2. 3. 4. 5.









1. 2. 3. 4. 5.


venerdì 7 settembre 2018

Wedding Day - Outfit 💖

Quando sono invitata ad un matrimonio subito vado in fibrillazione pensando al look da indossare. Ok, forse dovrei pensare prima a quanto è bello l'amore (giuro sono sempre felicissima per gli sposini) ma ultimamente sono sempre più presa dalla parte fashion dell'evento. Sono senza cuore? Sicuramente negli ultimi anni è un po' malaticcio, ma voi amatemi lo stesso. 👭

La cosa che ADORO principalmente, quando già penso alla creazione dell'outfit per l'occasione, è quella di provare a scovare qualcosa di bello, o comunque di mio gusto, al prezzo più basso possibile!

Ok, sarà perchè sono una poraccia e quindi il mio cervello ormai è abituato, e si diverte, con il low cost, ma penso che se fossi anche solo benestante la cosa non cambierebbe molto... vogliamo provarci? Accetto donazioni per diventare ricca! Vi lascio i dati in privato! 😂

Ok, torniamo a noi, o meglio, iniziamo a parlare realmente di quello che vi interessa.



Appena ho pubblicato la foto sui social c'è stato un tripudio di like e commenti positivi, sapevo di aver fatto bene, ma non immaginavo così tanto!

L'unico mio rammarico è che purtroppo non posso aiutarvi a ricreare lo stesso identico look perchè io, per questo matrimonio, ho effettivamente acquistato solo il top! (A pochissimo prezzo tra l'altro).



La gonna in tulle nera è un vecchio, ed economicissimo, acquisto H&M, le scarpe hanno più anni di mia nipote, le acquistai per il matrimonio di mia sorella ( e si sono rotte mentre tornavo in macchina a fine serata, grazie per aver sopportato fino all'ultimo evitandomi imbarazzo e panico 🙏🙌), la pochette è un vecchio acquisto di mamma e il cinturino è un acquisto vecchissimo di Primark.

E adesso come facciamo? Cioè, come posso aiutarvi a ricreare questo outfit che vi è piaciuto così tanto?
Semplicissimo, ho fatto un giro sul web ed ho trovato la soluzione!

Intanto il top è ancora disponibile su Asos, le taglie a disposizione sono poche (se indossate la mia contattatemi che io lo do via) ma almeno è un buon inizio.






E trovate, a prezzo pieno però, anhe la versione black, sia a manica corta che a manica lunga! 





Per quanto riguarda la gonna potete farvela cucire dalla vostra sarta di fiducia, se non ne avete una potrei consigliarvi io Flavia De Masi, che ha cucito per me una gonna in tulle nero (più corta ma pur sempre bella) qualche anno fa... oppure potete optare per queste opzioni.


Se andate direttamente sul sito di AliExpress, ed inserite "plus size tulle skirt" nella ricerca, trovte tantissime gonne in tulle in diversi colori e modelli! 
Unica pecca, dovete aspettare un po' di tempo per ricevere il vostro ordine, come tutti i negozi cinesi del resto.

Anche in questo caso ne trovate tante altre inserendo le parole chiave nella ricerca del sito.


Potreste tranquillamente utilizzare un'altra tipologia di gonna che si abbina perfettamente al top, ricreando un outfit simile ma diverso, magari perfetto per l'inverno!


Oppure potete approfittare dello sconto e optare per una gonna più corta e particolare!

Di scarpe simili, o comunque che vanno bene ugualmente, ne è pieno il web, come di clutch tranquillamente abbinabili.






Ed infine il cinturino. Eh lo so, il mio si abbina benissimo, ma anche questo non è niente male!



Problema risolto! No? 😊